Mandrino Hsk32

Previous Image
Next Image

info heading

info content


Qui sopra sono state riportate le caratteristiche di potenza e coppia. Grazie alla protezione ad immagine termica del mandrino, è possibile un sovraccarico della potenza erogata anche del 100% per una durata di tempo limitata. Quindi il limite della potenza erogabile non va interpretato come un limite di punta, ma come il limite di potenza media erogata.

I cuscinetti impiegati sono di tipo ibrido, vale a dire anelli in acciaio e sfere in materiale ceramico.

Questo elettromandrino è realizzato da noi e questo allo scopo di avere una durata media effettiva “sul campo” superiore alle 10.000 ore di utilizzazione. Quando una riparazione si renderà necessaria interverremo direttamente con tempi e costi particolarmente ridotti.

Versione a 30.000 g/’
Dato il valore relativamente basso di ndm (*) pari a 1.275.000, la lubrificazione a grasso dei cuscinetti mandrino è stata ritenuta adeguata per garantirne una sufficiente durata.

Versione a 40.000 g/’
In questo caso il maggiore valore di ndm (*) pari a 1.700.000, ci ha portato ad usare la lubrificazione minimale dei cuscinetti.

Maschiatura rigida
Su questo mandrino è possibile montare utensili a maschiare direttamente sulla pinza del portautensile. Il Controllo Numerico provvederà infatti a sincronizzare il movimento della discesa dell’asse Z, tenendo conto sia del numero di giri programmato che del passo del maschio montato, per eseguire la maschiatura richiesta.

(*) ndm (fattore velocità) = numero giri al minuto x diametro medio cuscinetto in mm